Main Menu

Ricerca

VCNT - Visitorcounter

Oggi 2

Ieri 17

Ultima settimana 34

Ultimo mese 383

Totale 313861

Articoli pubblicati

44° rimpa: scuola di Hoitsu e Kiitsu

 

 

RIMPA: SCUOLA DI HOITSU E KIITSU

 

 

La tradizione Rimpa, saldamente affermatasi con Korin e Kenzan ma ancora ancorata agli ideali del passato, sopravvive nell`ultimo periodo Edo grazie a nuovi mecenati: i potenziali acquirenti d`opere d`arte sono ora i ricchi mercanti e artigiani delle città e non più la colta (ma ora povera) nobiltà imperiale e shogunale; i nuovi possibili clienti non avevano la raffinata cultura allusiva ai temi cari alla Corte di Kyoto ma erano affascinati dai soggetti Rimpa dei “fiori di campo della quattro stagioni”.

 

Per questa ragione gli artisti Rimpa dell'ultimo periodo Edo abbandonano i “vecchi” soggetti legati alla letteratura colta ma mantengono i soggetti dei vegetali: oltre ai fiori e piante scelti in funzione del loro significato simbolico rappresentante una stagione, vengono rappresentati anche quelli con cui si viene in contatto nella vita quotidiana.

 

Benché il modo di comporre dell'ikebana-Rimpa faccia riferimento a tutte e tre le scuole, essendo gli esempi della pittura di questo terzo periodo molto abbondanti nei soggetti esclusivamente vegetali, questa terza scuola è la più rappresentativa.

 

 

scuola di :

SAKAI HOITSU (1761-1828) e SUZUKI KIITSU (1796-1858) di Edo

 

 

SAKAI HOITSU, figlio di un daimyō, fece tirocinio pittorico presso un maestro Kano.

Dopo varie esperienze in altri generi pittorici (stile cinese, stile naturale e persino l`Ukiyo-e dei bordelli e dei teatri popolari) a 37 anni si fece monaco buddhista.

 

 

Rimasto affascinato dall`arte Rimpa, lasciò Edo per Kyoto ove, dal momento che un suo antenato fu protettore di Korin, poté esaminare le sue opere e, per celebrare il centenario della morte di Korin, pubblicò “100 opere scelte dal repertorio di Korin”.

Questa pubblicazione, stampata per smascherare i molteplici falsi di Korin che circolavano, con quella del suo allievo Ikeda Koson (1802-1867), compilata per lo stesso motivo, fece scoprire al grande pubblico le opere di Korin e, di conseguenza, diede origine all'interesse generale per questo stile che venne erroneamente chiamato Rimpa, credendo che l'iniziatore della scuola fosse stato Korin.

Egli seppe conciliare la sontuosa natura decorativa del Rimpa con la tecnica della pittura ad inchiostro.

 

 

SUSUKI KIITSU studiò e collaborò con Hoitsu e introdusse un senso di realismo e poesia

 

Altri celebri artisti Rimpa attivi nel periodo ad Osaka e Edo :

Kagei Tatebayashi , Sori Tawaraya , Hocu Nakamura

 

 

Opere di Sakai HOITSU

 

1

 

paravento a due ante: usato nella Cerimonia del Tè

Pino cinese e fiori d`autunno,cm 35 x 123

 

 

 

 

3 2

 

 

 

 

paravento a due ante:“Erbe , fiori e arbusti dell`autunno” cm 164 x 181

 

 

 

 

 

 4

 

 

 

 

 

 

Kosode dipinto da Sakai Hoitsu

con prugno in fiore

 

 

 

 

5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

KIITSU 

paravento a sei ante, 165 x 362 cm

titolo : rapide in estate e autunno

 

 

 

 

 

 

 

 7

 

 

 

 

 

 

 

Paravento a due ante di Ikeda KOSON

 piante fiorenti delle quattro stagioni cm 56 x 179

 

 

8 

 

 

 

 

 

due pannelli del paravento a sei ante di TAWARAYA SOORI

 Acero, cm 69 x 212

 

 

 

 

 

9 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paravento a 6 ante di NAKAMUDA HOCHU ,

prugno e uccello , cm 133 x 264

 

 

 

 

 

 

Altri artisti usarono e usano tuttora lo stile rimpa; fra i molti:

Sakai Dōitsu (fine 1800-inizio 1900)                                                   Kamisaka Sekka  (1866-1942)

10

 11